Sri Harinama Cintamani (Italiano) Cartaceo copertina rigida

$ 22.85

Sri Harinama Cintamani e’ la scienza del canto del Mantra Hare Krishna parlata da Haridasa Thakura a Sri Caitanya Mahaprabhu!
Libro originalmente scritto da Sri Bhaktivinoda Thakura, pubblicato con l’aggiunta del Bhaktivedanta Darsana.

Cartaceo copert. rigida format

SKU: KE03487 Category:
Share/Cuota/Condividi:

Sri Harinama Cintamani è la scienza del canto del Mantra Hare Krishna parlata da Haridasa Thakura a Sri Caitanya Mahaprabhu!
Libro originalmente scritto da Sri Bhaktivinoda Thakura, pubblicato con l’aggiunta del Bhaktivedanta Darsana.

Indice
Note e ringraziamenti dagli Editori
Introduzione di Sri Bhaktivinoda Thakura
Parole di illuminazione
Capitolo 1
Introduzione alle glorie del Santo Nome
Il principio riguardante Krishna
Krishna e le Sue potenze
I tre tipi di manifestazioni
Le manifestazioni spirituali
Il Mondo Spirituale di Krishna è Vishnu-tattva e Realtà Pura
Virtu’ mista
L’espansione delle potenze spirituali
La potenza materiale, Maya-tattva
La manifestazione della Jiva
Le Jiva liberate
Le Jiva prigioniere o avverse
Anche allora, Krishna è misericordioso
Opere materiali di buon auspicio e Karma-kanda
Il metodo per elevarsi al di sopra di questo stato
Jnana-kanda – la felicità della fusione con il Brahman
Cosa e’ il Brahman?
Coloro che sono contrari a Krishna
I Sukriti di coloro che favoriscono la Bhakti
Volendo dar piacere ai Karmi e ai Jnani, il Signore crea un sentiero indiretto
Per i Karmi, il Sentiero Indiretto della Bhakti è Mescolato con il Karma
Il sentiero indiretto del Jnani
Il metodo del sentiero indiretto
Il sentiero indiretto è difficile in Kali-yuga
Capire che il Nome è il Sentiero Primario
Sadhya e Sadhana, e l’Upaya e l’Upeya sono Sentieri identici e il Santo Nome è Primario
Capitolo 2
Deliberazione sul canto del Santo Nome
La grandezza del Bhajana esclusivo
Sri Hari Dasa, l’Acarya del Santo Nome
I sintomi di un Vaisnava
I sintomi di un Vaisnava superiore
I sintomi del Vaisnava più alto
La natura intrinseca del Santo Nome
Il Santo Nome è eternamente perfetto
La forma eterna di Krishna
L’eternità delle qualità di Krishna
L’eternità dei passatempi di Krishna
Non c’è differenza tra il nome spirituale, la forma, le qualità e i passatempi
Il Santo Nome è alla base di tutto
La differenza tra un vero Vaisnava e uno che è un quasi Vaisnava
Nel mondo di Maya, solo il nome di Krishna e la Jiva sono spirituali
La differenza tra tipi primari e secondari di Santo Nome
Nomi primari
Nomi secondari e loro attributi
I vari risultati dai nomi primari e secondari
I diversi risultati del vero nome e della parvenza del nome
La colpa derivante dall’interruzione o dalla separazione
I due tipi di separazione
La concezione Mayavada della separazione dei tattva riguardo al nome
Il nome senza separazione e’ Suddha-nama
Quando gli Anartha vengono distrutti e Namabhasa viene respinto, il Nome divino si manifesta
Chi possiede sraddha nel Santo Nome è idoneo al canto. Tutte le potenze sono all’interno del Nome
Non ci sono barriere riguardanti il luogo, il tempo o l’impurità ecc. per quanto riguarda il nome
Le Jiva del Kali-yuga che hanno ferma fiducia nel Santo Nome hanno il diritto di cantarlo
Accettare quelle cose favorevoli al Santo Nome e rifiutare quelle che sono sfavorevoli
Canto del Santo Nome con concentrazione incrollabile
Capitolo 3
Una deliberazione su Namabhasa
Namabhasa – L’ignoranza e le anartha sono come nuvole e nebbia
La nebbia dell’ignoranza crea confusione sulla realtà spirituale
Le nuvole di Anarthas – La sete di cose materiali, la debolezza del cuore e le offese
Fine del Namabhasa
Relazione, Metodo e Realizzazione
Conoscenza della propria relazione con Krishna
Il risultato di Namabhasa
Il raggiungimento di Vaikuntha di Namabhasa
Canto indiretto, scherzi, mancanza di rispetto e negligenza – questi sono i quattro tipi di Namabhasa
I due tipi di Sanketa Namabhasa, o canto indiretto
Cantare per scherzo
Canto senza rispetto
Canto con negligenza
Cantare con Sraddha e cantare con negligenza sono due tipi diversi di Namabhasa
Namabhasa distrugge Anarthas e dà origine a Prema
La differenza tra Namabhasa e Namaparadha
Chaya e Pratibimba sono due tipi di Abhasa – Chaya Namabhasa
Un barlume riflesso del Santo Nome
L’inganno della Mayavada nasce da Pratibimba Namabhasa
Questo Pratibimba Namabhasa ingannevole è in realtà Namaparadha
La differenza tra Chaya Namabhasa e Pratibimba Namabhasa
Mayavada e Bhakti – In che modo la filosofia Mayavada è l’opposto della Bhakti ed è un’offesa.
Quando il Mayavadi abbandona la sua offesa
Affermando che Bhakti non è eterna, Mayavada è offensiva
Attraverso Namabhasa il Mayavadi ottiene Sayujya, un Barlume della Liberazione
Un Mayavadi non raggiunge mai la beatitudine eterna
Colui che canta Chaya Namabhasa non segue filosofie devianti, ma alla fine raggiunge Suddha-nama
I devoti devono certamente abbandonare la compagnia dei Mayavadi
Capitolo 4
Offese al Santo Nome – Criticare i Sadhu
I dieci tipi di offese al Santo Nome
La prima offesa – Criticare i Sadhu
Spiegazione dei due sintomi di un Sadhu: le qualità naturali e marginali
Lo Svarupa Laksana è la Qualità Principale, e quando i Tatastha Laksana sorgono, prendono rifugio in Quello
Non si diventa un Sadhu dai segni esteriori del Varnasrama e dai vari tipi di abbigliamento – il sintomo di un Sadhu è la resa esclusiva a Krishna
I sintomi di un capofamiglia Sadhu
Le qualità del Sadhu che ha rinunciato alla vita familiare
L’unica qualità condivisa sia dal capofamiglia che dal rinunciante
Chi critica un Sadhu che si è arreso esclusivamente a Krishna, a causa dei suoi precedenti peccati, o a causa di tracce rimanenti di tali azioni, è un offensore del Santo Nome
La qualità di un Sadhu è che prende esclusivo rifugio in Krishna, ma è arroganza identificarsi come Sadhu
Poche brevi parole su come decidere chi è un Sadhu
Un Vaisnava che è assorto nel Nome è un Sadhu vero, e insultarlo è un’offesa
La trasmissione della potenza di un Vaisnava
Trovare difetti in un Vaisnava è criticare un Vaisnava – Trovare da ridire sulla sua nascita, sui suoi difetti precedenti, su quei difetti che sono quasi scomparsi e sui suoi difetti momentanei
Un Sadhu che prende rifugio nel Santo Nome non commette offese verso i Deva e gli Sastra
I due tipi di cattiva associazione – Associazione inappropriata con le donne
Chi e’ attaccato alle donne?
Il secondo tipo di cattive compagnie – Coloro che non sono devoti di Krishna sono di tre tipi
Anche coloro che dichiarano che la condanna di tutte queste persone è un’offesa ai Sadhu devono essere respinti
Il barlume di un Vaisnava, il Vaisnava materialista, il Vaisnava marginale e il Vaisnava neofita, tutte queste parole significano la stessa cosa
Il Vaisnava Intermedio
Il Vaisnava più elevato
Un Vaisnava intermedio deve servire i Sadhu
Il devoto materialista è qualificato per Namabhasa
Il Vaisnava intermedio è qualificato per il Santo Nome, ma deve essere cauto al riguardo alle offese al Nome
Cosa si dovrebbe fare se si è offeso un Sadhu?
Capitolo 5
L’offesa di considerare i Deva come indipendenti
La verità al riguardo di Vishnu
Le diverse espansioni di Vibhinnamsa di Vishnu e le cinquanta qualità possedute dalle Jiva
Siva e gli altri Deva sono anche Vibhinnamsa, ma non sono Jiva ordinarie poiché possiedono cinquantacinque qualità
Le sessanta qualità presenti in Vishnu
Le persone ignoranti considerano Vishnu e gli altri Deva uguali
La conclusione riguardo al dibattito tra varie dottrine
I doveri di un uomo di famiglia Vaisnava
In che modo un Vaisnava esegue il Dharma del capofamiglia?
Le regole per mantenere la propria vita osservando le regole dei quattro Varna
Le regole per le persone di bassa nascita
Vivere all’interno di Varna-Dharma, un residente di questo mondo cammina sul sentiero della Bhakti
La pura conoscenza che Vishnu non è diverso dal suo nome e dalle sue qualità
Gli argomenti fallaci e l’offesa dei Mayavadi
La relazione tra Vishnu e Brahma Tattva
Capire che Siva e Vishnu non sono diversi
La differenza nella condotta e nelle tendenze di un devoto e di un Mayavadi
Il rimedio per questa offesa
Capitolo 6
Trascurare o disobbedire al Guru.
The Jiva imprigionata deve prendere rifugio in un Guru autentico
I Brahmana e gli altri dei Varna superiori dovrebbero essere accettati come Guru se sono qualificati.
La considerazione della qualificazione è più importante del Varna
Un capofamiglia che rinuncia alla casa dovrebbe prendere rifugio da un Guru che non è un capofamiglia
Il devoto che rinuncia alla sua casa non dovrebbe rifiutare il suo Guru precedente
Colui che prende rifugio nella rinuncia dovrebbe accettare un Guru che sia un rinunciante
I Diksa e i Siksa-Guru dovrebbero ricevere uguale rispetto
Bisogna comportarsi secondo gli insegnamenti dell’Adi-Guru della Sampradaya
Bisogna accettare un Guru all’interno di una Sampradaya
Non si ottiene mai il massimo beneficio accettando il krishna-mantra da un Mayavadi
Tranne un puro Vaisnava, nessun altro può essere un Guru
Il principio del Guru
L’adorazione del Guru
Che tipo di fede si dovrebbe avere nel Guru?
In quale situazione si dovrebbe rifiutare il Guru
Prima della relazione Guru-Discepolo, devono esaminarsi a vicenda
Dopo aver esaminato il Guru puro, si lo si deve accettare
Modi di servire il Guru
Capitolo 7
Criticare gli Sruti-sastra
I Veda sono l’unica prova
I dieci insegnamenti fondamentali e le nove prove che si trovano nei Veda
Hari è la Verità Suprema, il Possessore di Tutte le Potenze e l’Incarnazione di Rasa
Il principio della Jiva
I due diversi tipi di Jiva sono eternamente legati ed eternamente liberati
Le Jiva condizionate
Le Jiva liberate
La Jiva in relazione alla simultanea unità e differenza
Il settimo Prameya riguarda Sambandha-jnana
Abhideya, i Nove Processi della Bhakti
L’obiettivo è Krishna-prema
Criticare gli insegnamenti della Sruti è un’offesa
Le varie filosofie che si oppongono ai Veda
Chi studia queste filosofie critica gli Sruti
Tutte queste dottrine insultano gli Sruti
La filosofia dei Mayavadi, che è contraria ai Veda, è la più corrotta
Consultare gli Sruti è il metodo di purificazione
I Veda danno solo istruzioni sul puro Nama-bhajana
Gli insegnamenti dei Tamasika Tantra sono opposti ai Veda
La necessità della misericordia di Maya Devi
Il rimedio per questa offesa
Capitolo 8
L’offesa di interpretare il Santo Nome
Le glorie di Nama
Il nome di Krishna è il più grande di tutti
Coloro che usano la semantica con il nome rientrano certamente in una condizione infernale
I risultati del nome sono reali. Non è necessario esagerarli
Non si dovrebbe abbandonare l’idea che i risultati del karma siano esagerati
Il Nome è spirituale, non ha bisogno di alcuna interpretazione
Con Namabhasa si ottengono tutti i risultati del karma e del brahma-jnana
Coloro che dubitano dei risultati di Nama non ottengono alcun buon auspicio
La Potenza del Nome ha Qualità Illimitate che sono Maggiori delle Potenze di Karma e Jnana
Il rimedio per questo Aparadha
Capitolo 9
La mentalità di commettere offese contando sulla forza del Santo Nome
Accettare il nome rimuove tutti gli Anartha
I peccati precedenti e le tracce dei peccati fuggono molto velocemente
L’espiazione non è richiesta per chi si impegna in offese per stoltezza
Considerando i nuovi peccati commessi da uno che ha preso rifugio nel nome e compiendoli sulla forza del nome
La differenza tra atti compiuti per illusione e atti compiuti deliberatamente
Il peccatore che si rifugia in Nama rimane lontano, chi è assorto nel pensare alla gratificazione dei sensi offende il nome
Un ingannatore che fa una falsa dimostrazione di fede nel Santo Nome, ma si impegna in peccati rinuncia come fanno le scimmie
Coloro che non possono prendere rifugio nel nome con doppiezza commetteranno inevitabilmente questa offesa
Quelle persone che cantano Nambhasa e si associano a tali ingannatori commettono un’offesa
I dieci tipi di offese non possono toccare chi prende rifugio in Suddha-nama
Quanto tempo ci vuole per diventare immuni da questo pericoloso aparadha?
Il rimedio per questa offesa
Capitolo 10
Dare istruzioni sul nome a coloro che non hanno Sraddha
Fiducia risoluta nel nome rendono qualificati
Si diventa un offensore del nome offrendolo a una persona che non ha Sraddha
Se qualcuno senza Sraddha chiede il nome, qual è la condotta corretta?
Il rimedio per questa offesa
Le istruzioni del Signore su questo punto
Il risultato di questa offesa
Inizialmente, si dovrebbe dare fede, poi si possono dare istruzioni sul nome
Capitolo 11
Eguagliare il Santo Nome ad altre attività di buon auspicio
La natura intrinseca del nome
I piedi di Krishna sono l’obiettivo. Quelli con qualifiche diverse ottengono molti tipi diversi di risultati
La natura intrinseca del karma: tutte le altre attività virtuose sono completamente materiali. L’obiettivo è trascendentale
Raggiungere il massimo risultato attraverso azioni virtuose
Con questi metodi c’è un ritardo nel raggiungimento della perfezione
Al Tempo di Sadhana, Perché Hari-nama è il Metodo?
Il nome è pura virtu’. A causa delle loro offese, i Mayavadi considerano il Nome alla pari di qualsiasi altra attività auspiciosa
Il nome è sia il mezzo che il fine
Le attività di buon auspicio sono i mezzi indiretti e Nama è il mezzo diretto
Il nome è oltre i sensi
La felicità dell’assorbimento e dell’identificazione con il Brahman non è che un’ombra di quella beatitudine
Altre attività di buon auspicio sono diverse dal Santo Nome
Il rimedio per questa offesa
L’attaccamento al nome di Hari Dasa Thakura
Perché il Nome è lo Yuga-dharma nel Kali-yuga
Capitolo 12
Disattenzione come offesa al nome
Disattenzione come offesa al nome
La disattenzione è conosciuta come Pramada
I tre tipi di disattenzione
Se non si è raggiunto Anuraga, è necessario cantare il nome con grande cura
Il Sadhaka negligente non può stabilizzare la mente
Le regole per stare attenti
Un altro metodo, che non porta all’indifferenza
I sintomi della disattenzione derivanti dalla pigrizia
Capire le caratteristiche della distrazione
Il metodo per abbandonare la distrazione
Impazienza
Il metodo
È necessario fare un grande sforzo. Bisogna cantare il nome sinceramente, senza doppie pretese, altrimenti ci sarà un’offesa
Capitolo 13
L’offesa di pensare in termini di ‘io’ e ‘mio’
La necessità di arrendersi al nome
I vari tipi di resa
Quando ci si arrende, ci si dedica completamente
Prendere rifugio nel nome senza arrendersi
Qual è la base di questo?
Il metodo per rinunciare a questo errore
I sintomi di chi è libero dalle dieci colpe
Dopo qualche giorno che si canta senza offese, sorge Bhava
Le fasi dell’avanzamento
Considerando il contrario di questo
Essere esperti nel Bhajana
La gravità di Namaparadha
Il metodo per non commettere Namaparadha
Capitolo 14
Offese al servizio
Il numero di offese nel servizio
I quattro tipi
Le trentadue sevaparadha
Altre liste in altri Sastra
Si deve evitare di commettere queste offese durante Seva
Tutti i Vaisnava rifiutano Namaparadha
Allo stadio di Bhava-seva, Sevaparadha è trascurabile
Chi è impegnato nella meditazione sul Nome dovrebbe eseguire il Bhava-seva
Capitolo 15
Il Metodo del Bhajana
Un’inchiesta su Nama-rasa
La Scienza del Rasa
Il Cit-sakti rivela la sostanza suprema
La natura di Maya-sakti
La Jiva Sakti
I due tipi di Jiva
Rasa è la natura di Nama
Rasa è la natura della Forma di Krishna
Rasa è la natura delle Qualità di Krishna
Rasa è la natura di Lila di Krishna
La natura della Bhakti
Gli effetti della Bhakti
Alambana come elemento causale di Rasa
Uddipana come elemento causale di Rasa
Anubhava deriva da Vibhava
Rasa sorge da Sthayi-bhava quando le attività in Vibhava sono mescolate con Sancari-bhava e Sattvika-bhava
Il percorso graduale per raggiungerlo
Le diverse qualifiche e attività che conducono al sentiero di Arcana, ascoltare e cantare
Il processo graduale dell’ascolto e del canto del nome
L’unicità del nome, della forma e delle qualità
Adorazione attraverso la meditazione sul proprio mantra
Adorazione attraverso la meditazione spontanea
L’abbandono del corpo sottile e il conseguimento del Vastu-Siddhi
Quello stato non può essere descritto, può essere solo sperimentato
Il Sadhana di Ekadasa Bhava
Le cinque fasi di Bhava-Sadhana
Lo stadio iniziale di Sravana-Dasa
Il principio di Bhava
Raggiungere gradualmente lo stadio di Varana-dasa
Si dovrebbe dire a Sri Gurudeva quale e’ il suo particolare Ruci
Se il proprio Ruci è diverso, Gurudeva presenterà un altro tipo di Bhava
Bisogna informare Gurudeva del proprio Siddha Bhava
Accettazione ferma
Una considerazione sugli impedimenti nel Bhajana
Lo stadio di Apana-dasa
La Jiva condizionata alla fine raggiunge Bhava
Lo stadio di Smarana-dasa: la differenza tra Vaidha e Raganuga Bhava. La necessità del dopo
Il graduale progresso del devoto che segue il sentiero di Vaidha
Allo stadio di Apana Dasa, non c’è differenza tra quei devoti che seguono il sentiero di Raganuga e quelli che seguono Vaidha
I cinque tipi di ricordo
Il momento in cui sorge lo stadio di Bhava
Il proprio stato d’essere in quel momento
Nel Apana-dasha, si ottiene Svarupa-Siddhi, e allo stadio di Vastu-Siddhi, il proprio corpo sottile viene sradicato
I risultati di Sadhana-Siddhi
La perfezione si ottiene attraverso il nome
Il processo in breve
Associazione con i Sadhus, isolamento favorevole e uno stato d’animo di determinazione
L’istruzione del Signore
Hari Dasa Thakura è l’assistente nella propagazione del Santo Nome
Glossario
Kadacha Editions

 

The discounts are not possible on Amazon products.

If the Amazon store or currency of your country is not displayed, please search for the book on your reference store.

Select country/region Amazon website